Home » Eventi in Città » Seconda Edizione della Notte Europea della Geografia a Napoli

Seconda Edizione della Notte Europea della Geografia a Napoli

Venerdì 5 aprile 2019 ritorna anche a Napoli la “Notte Europea della Geografia”.

“Europa, Mediterraneo,Mondo – la Geografia in Movimento”. Questo il tema dell’iniziativa in programma Per questa seconda edizione a Napoli.

L’iniziativa promossa e patrocinata dall’Unione Geografica Internazionale e, in Italia, dal coordinamento di tutte le Società ed Associazioni geografiche, anche a Napoli, oltre che in Italia e in tutta Europa, professori, ricercatori e appassionati di geografia faranno conoscere i recenti sviluppi della disciplina e del mestiere del geografo, con l’obiettivo di sottolineare l’importanza della Geografia come materia fondamentale per illustrare i problemi fisici ed umani del complicato mondo di oggi. Inoltre si intende diffondere una nuova cultura dei territorio e degli spazi contribuendo, al tempo stesso, a far conoscere il lavoro del geografo dando visibilità alla ricerca e all’educazione geografica come elementi indispensabili della cultura pluriculturale dell’Europa e del mondo.

Il programma della giornata si articolerà in due momenti: una mostra di antiche carte geografiche presso la Biblioteca di Geografia dell’Università Federico II (Largo San Marcellino 10 – 3° piano, dalle ore 15 alle 16.30); un colloquio pluridisciplinare sul tema scelto con interventi di geografi e di altri studiosi, presso la Fondazione Mediterraneo, preceduto da una visita guidata dell’originale Museo della Pace alle ore 17, sempre in via Depretis 130.

NUIT EUROPÉENNE DE LA GÉOGRAPHIE / NOTTE EUROPEA DELLA GEOGRAFIA
NAPOLI, Venerdì 5 aprile 2019
EUROPA, MEDITERRANEO, MONDO – la Geografia in movimento
Programma
– ore 15-17: VISITA guidata della mostra di antiche carte geografiche, a cura di Rosa d’ELIA,
Maria RONZA e Valeria RUCCO (Università “Federico II” – Biblioteca Area umanistica, nucleo
bibliotecario di Geografia (doppio accesso: Via Rodinò,22 7° p.; o Largo S. Marcellino,10 3° p.)
– ore 17: VISITA guidata del Museo della Pace MAMT (Fondazione Mediterraneo, Via
Depretis, 130, ang. Piazza Municipio) (ingresso a pagamento 10 € – Welcome Coffee, ore 17)
– ore 18.30-20.30: COLLOQUIO PLURIDISCIPLINARE EUROPA, MEDITERRANEO, MONDO – la
Geografia in movimento (Fondazione Mediterraneo – Museo della Pace, Via Depretis, 130,
ang. P. Municipio)
Alla memoria di Eugenia FERRAGINA (ad un anno dalla sua scomparsa)
Saluti: Michele CAPASSO (Presidente della Fondazione Mediterraneo): Europa, Mediterraneo,
Mondo: spazio di pace; Silvia SINISCALCHI (Presidente della sezione Campania, AIIGAssociazione Italiana Insegnanti di Geografia)
La geografia in movimento (co presidenza: René G. MAURY, Maria RONZA)
René Georges MAURY (Geografia, Università “L’Orientale”), L’Europa, il Mediterraneo e il
Mondo a geometria variabile
Alessandra SARDU (Avvocato, Napoli), I soccorsi in mare alla luce del diritto internazionale
Stefano DE FALCO (Direttore dell’IRGIT-Istituto di Ricerca sulla Geografia della Innovazione
Territoriale dell’Università “Federico II”), Geografia della innovazione tra luogo e genio
Paolo PANTANI (primo coordinatore della Macroregione Mediterranea), La Macroregione
Mediterranea nelle rinnovate politiche regionali della Unione Europea
Sergio VENTRIGLIA (Geografia, Università “L’Orientale”), La geografia, una disciplina
felicemente indisciplinata
Le culture in movimento (co presidenza: Pasquale GALLIFUOCO, René G. MAURY)
Pasquale GALLIFUOCO (Presidente ACLI-Beni culturali, Napoli), Geografia culturale (Europa,
Mediterraneo, Mondo) – Al-Idrisi, scrittore geografo, precursore della modernità
Beya Ben ADDELBAKI FRAOUA (Console della Repubblica della Tunisia a Napoli), La Tunisia tra
Africa, Mediterraneo e Europa
Silvia SINISCALCHI (Geografia, Università di Salerno), La pizza nella geografia interculturale dei
sapori
Vienna CAMMAROTA (Associazione Guide Ambientali Escursionisti), Percorrere il Mondo (dalla
Campania alla Via della Seta)…
Zamira BELEKOWA (Associazione “Le donne del Kirghizistan”), Vedere l’Europa e il
Mediterraneo dal Kirghizistan a Napoli
M’Barka Ben TALEB (cantante, attrice), Canti e musiche mediterranee e del mondo
Promossa da: EUGEO-Association of Geographical Societies in Europe; AGEI-Associazione dei
Geografi Italiani; AIIG-Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (sezione Campania), e
società geografiche italiane.

Print Friendly, PDF & Email

admin

Avatar

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: