Home » Eventi in Città » Musei gratis in Campania per due settimane: ecco quali sono

Musei gratis in Campania per due settimane: ecco quali sono

n occasione dellariapertura dei Musei e dei luoghi della cultura, dopo i mesi di chiusura necessari per l’emergenza sanitaria, Marta Ragozzino, la direttrice regionale Musei della Campania annuncia che a partire da lunedì 18 Gennaio 2021 alcuni Musei in Campania offriranno ai visitatori due settimane di ingressi gratuiti. 

Ricordiamo che tra i musei aperti, anche se non gratuiti, ci sono il Museo di Capodimonte, il Museo Madre, il Museo di Pietrarsa e gli Scavi di Pompei.

Musei gratis per due settimane: ecco quali sono

A partire quindi dal 18 Gennaio 2021, avrete l’opportunità di visitare alcuni dei più belli Musei della Regione Campania, gratuitamente. Insomma un’occasione straordinaria da non lasciarsi scappare. Ecco la lista dei Musei che aderiscono all’iniziativa:

  • Castel Sant’Elmo, Napoli
  • Certosa e Museo di San Martino, Napoli
  • Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes, Napoli (da martedì 19)
  • Certosa di San Giacomo, Capri
  • Museo archeologico dell’antica Capua e Anfiteatro campano di Santa Maria Capua Vetere
  • Museo archeologico nazionale di Pontecagnano
  • Certosa di San Lorenzo a Padula
  • Teatro romano di Benevento

Inoltre ricordiamo che da oggi riaprono ai visitatori anche i musei e siti già gratuiti come:

  • Villa Floridiana a Napoli
  • Museo storico archeologico di Nola
  • Museo archeologico territoriale della Penisola sorrentina Georges Vallet a Piano di Sorrento (da martedì 19)
  • Museo archeologico di Teanum Sidicinum a Teano
  • Museo archeologico dell’antica Allifae ad Alife
  • Museo archeologico di Calatia a Maddaloni
  • Museo archeologico nazionale della Valle del Sarno a Sarno
  • Museo archeologico nazionale di Eboli e della media Valle del Sele
  •  Museo del Palazzo della Dogana dei Grani ad Atripalda

Norme anti-Covid 19

I musei e i luoghi della cultura della Regione Campania saranno visitabili dal lunedì al venerdì, il sabato e la domenica e nei giorni festivi saranno invece chiusi al pubblico.

Per garantire visite in sicurezza verranno adottate tutte le norme necessarie così come da normativa, quindi uso obbligatorio della mascherina, distanziamento sociale, ingressi limitati e a numero ridotto.

fonte:napolilike

 

Print Friendly, PDF & Email

admin

Avatar

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: