giovedì , 30 Giugno 2022

Alessia Moio seduce le sirene di Megaride

Egregi lettori ultimamente è uscito il mio ultimo brano inedito intitolato ” ‘E ssirene ” scritto dal Poeta C. Ridolfini e musicato da me e Silvestro Russo. La canzone è su tutti gli store online e in forma video su tutti i miei social. Mi piace condividere con voi tutto, per questo  incollo la recensione di un mio carissimo fan che mi segue da molti anni, il quale ha desiderato rilasciare questa recensione a me molto cara. Un caro saluto e buona lettura e buon ascolto del brano.

Riceviamo e pubblichiamo recensione di Giancarlo Guarino.

Questa volta le sirene anziché attrarre  con il loro canto l’ artista, si arrendono al suono della sua voce riconoscendola come degna erede.
Questo sarebbe accaduto ai tempi di Omero. Immaginiamo Ulisse, che, superato il pericolo delle sirene, sentendosi ormai sicuro, fattosi  liberare dalle gomene, viene conquistato dal canto della Moio.

Questa è l’ immagine evocata dall’ascolto del brano ” ‘E ssirene” , scritto da Ciro Ridolfini e musicato da Silvestro Russo ed Alessia Moio.

Il testo esalta l’amore per Napoli, eterna sirena che ancora oggi, nonostante i suoi affanni riesce a sedurre.. “Se ‘mpregna ‘o core ‘e nu spartito doce /’mpastato d’ acqua chiara e sole d’ oro”, mentre la musica, aderente al mito ellenico, riafferma lo smalto della Canzone classica di Napoli.
Bisognerebbe ringraziare Alessia Moio per aver regalato a Napoli una voce dotata di energia unica che legittima una particolare e gradevolissima interpretazione che, a dire il vero, seduce non solo le sirene di Megaride ma di sicuro anche l’ascoltatore.
Grazie Alessia.