mercoledì , 28 Settembre 2022

SABATO 23 APRILE ore 10,30 – CUMA e l’ANTRO della SIBILLA

SABATO 23 APRILE ore 10,30 CUMA e L’ANTRO DELLA SIBILLA  

Cuma (Kyme) fondata durante la Magna Grecia, diventa col lago di Averno una potente base navale per la flotta di Ottaviano. Oggi sono visitabili: le rovine di statue e necropoli, l’Antro e la Crypta Romana, la via Sacra che ci porta al Santuario di Apollo e al Tempio di Giove, il tutto arricchito dalle terrazze coi belvedere che ci immergono in quello che sembra un dipinto. Lì dove si sente ancora il suono della cicala che ci riporta verso quel silente “dromos” che nasconde il mistero pagano che per secoli ancora narriamo. Nell’Antro, dove luce ed ombre sembrano rincorrersi lungo le pareti, è possibile cogliere quella “magia” che è intrisa nel silenzio di quei resti in cui è vissuta l’oracolo di Cuma. Colei che accompagna e veglia coloro che entrano nell’Averno, quale Sacerdotessa di Apollo ed Ecate: la SIBILLA CUMANA.

Di seguito l’itinerario:

– Antro della Sibilla;
– Leggenda della Sibilla;
– Crypta Romana;
– la Via Sacra;
– Daimon, la coscienza;
– Santuario di Apollo;
– Foro e tempio capitolino;
– Belvedere;
-Tempio di Giove.

Prenotazione obbligatoria. Suggeriamo di indossare scarpe comode.

La durata della visita è di circa 2 ore e 30 MINUTI.

Il contributo associativo è di 14 euro, comprensivo di visita guidata, radiolina wispher e del ticket per la struttura.