giovedì , 13 Giugno 2024

A Capodimonte le stelle: Notte Europea dei Ricercatori all’Osservatorio Astronomico

ome ogni ultimo venerdì di settembre, ritorna a Napoli la Notte Europea dei Ricercatori 2023 con il progetto STREETS, coordinato dall’Università di Napoli Federico II. Tantissime le attività proposte dall’INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte per grandi e piccini.

Sulla terrazza di Napoli verso il cielo, gli astronomi presenteranno le sfide scientifiche e tecnologiche delle proprie ricerche in uno straordinario viaggio che abbraccerà il Sole, le stelle della Via Lattea, le galassie più lontane e sorprendenti, le sfuggenti comete e le polveri planetarie, fino alle tecnologie più avanzate per la costruzione dei grandi telescopi del prossimo futuro. Insieme alla lezione al planetario e a una mostra astrofotografica, anche un esclusivo percorso di visita tra i telescopi antichi e i preziosi volumi della più antica istituzione scientifica partenopea. In una notte in cui la Luna, Giove e Saturno staranno a guardare, osservazioni ai telescopi con la guida degli astronomi e dell’Unione Astrofili Napoletani.

Per tutti gadget, brochure e il tradizionale diploma di Astronomo per una notte.

Il Programma

Rosso Sole
a cura di Clementina Sasso, Giuliana Russano, Agatino Rifatto, Viola Allevato
29 settembre, Campus Universitario di Monte Sant’Angelo
Per svelare segreti e misteri della nostra stella con le osservazioni al telescopio.

La Via Lattea in 3D
a cura di Massimiliano Gatto, Silvio Leccia, Roberto Molinaro, Teresa Sicignano
Un’immersione nella nostra Galassia con i dati della missione Gaia alla ricerca degli oggetti stellari più interessanti per la misura del cosmo.

Le galassie ultra-diffuse
a cura di Chiara Buttitta, Goran Doll
Impariamo a conoscere le galassie ultra diffuse, come appaiono, come si muovono le stelle al loro interno. come si sono formate e come evolveranno.

Da VLT a ELT: i grandi occhi sul cielo
a cura di Enrico Cascone, Vincenzo Cianniello, Domenico D’Auria, Vincenzo De Caprio, Christian Eredia, Mina Sibalic
Alla scoperta delle tecnologie astronomiche per la progettazione e costruzione dei più grandi telescopi da terra posti in Cile.

Indizi di vita nell’universo
a cura di Fabio Cozzolino
Turni ogni mezz’ora, max 10 persone a turno
Nel cuore del laboratorio di fisica cosmica dove si studiano le polveri delle comete e il materiale interstellare.

Viaggio nell’universo alla ricerca di galassie e miraggi gravitazionali
a cura di Crescenzo Tortora, Valerio Busillo
A bordo di un’astronave per scoprire galassie e lenti gravitazionali, utilizzando dati osservativi e simulazioni.

L’universo visto con il VLT Survey Telescope (VST)
a cura di Enrichetta Iodice
Come è fatto questo telescopio costruito a Napoli? Cosa sta osservando il VST dalla cima delle Ande cilene?

Il cielo possibile
a cura di Unione Astrofili Napoletani
Mostra astrofotografica degli oggetti più iconici del cielo napoletano.

Aspettando la cometa 
a cura di Vincenzo Della Corte, Alice Piccirillo
Alla scoperta delle origini del Sistema solare con Comet interceptor, la futura missione dell’Agenzia Spaziale Europea.

Deformare gli specchi per le ottiche adattive
a cura di Mirko Colapietro, Salvatore Savarese
Come i sistemi di controllo real-time nei telescopi da terra permettono di ottenere immagini astronomiche sempre più nitide.

Esploratori di altri pianeti
a cura di Gabriele Franzese, Simone Silvestro, Giuseppe Mongelluzzo
L’ambiente extraterrestre osservato dall’orbita e dalla superficie dei pianeti con l’uso di sensori spaziali.

Il Sole che verrà
a cura di Clementina Sasso, Giuliana Russano
Come la sonda Solar Orbiter ci aiuta a sorvegliare la formazione di tempeste solari per prevedere i potenziali pericoli sulle attività umane.

Lo sguardo dei giganti
a cura di Luigi Errico
Osservazioni con il telescopio da 40 cm di Giove e Saturno.

I tesori di carta dell’Osservatorio
a cura di Emilia Olostro Cirella
Una straordinaria rassegna di rari testi a stampa e di preziosi documenti di archivio.

Il cielo in una stanza
a cura di Maria Teresa Fulco
4 turni: 19-20-21-22, max 60 persone
Lezione al planetario per un affascinante viaggio virtuale tra stelle, costellazioni e pianeti.

Il padiglione delle stelle
a cura di Luciano Terranegra
Visita alla cupola storica del cerchio meridiano di Repsold, l’antico strumento per misurare la posizione delle stelle.

Il cosmo sopra Napoli
a cura di Unione Astrofili Napoletani
Osservazioni astronomiche ai telescopi dei pianeti e della pallida Luna.

Passeggiata tra le stelle
a cura di Unione Astrofili Napoletani
alla scoperta delle principali costellazioni visibili a occhio nudo e orientamento in cielo attraverso allineamenti e configurazioni stellari.

fonte:napolitoday

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.