domenica , 21 Luglio 2024

Relazione sulle Iniziative e Collaborazioni del CRAL Luigi Vanvitelli: 2018-2023

Il CRAL Luigi Vanvitelli, fin dalla sua costituzione ha chiarito la propria missione e identità attraverso il suo *logo, che simbolicamente raffigura l’appartenenza e le fasi storiche del  proprio Ateno. Questo segnale di identità è stato fondamentale per le attività successive. La priorità principale del CRAL Luigi Vanvitelli è stata quella di creare una rete di collaborazioni con le altre realtà esistenti all’interno dell’Ateneo. Questo approccio è stato guidato da un profondo spirito di cooperazione, mirando a creare sinergie che consentissero una crescita locale e una valorizzazione delle attività già esistenti. Questo obiettivo ha trovato la sua prima realizzazione con il CUS Caserta attraverso la creazione del primo *protocollo di intesa. La collaborazione con il CUS Caserta è stata una pietra miliare nel percorso del CRAL, poiché ha aperto la strada per una serie di iniziative condivise che hanno portato a un arricchimento reciproco. Questa sinergia non solo ha permesso al CRAL di offrire una vasta gamma di attività sportive ai suoi soci, ma ha anche contribuito al rafforzamento delle attività sportive all’interno dell’Ateneo. Questa iniziativa ha dimostrato che il CRAL Luigi Vanvitelli non è solamente un’associazione interna, ma un importante attore nella promozione della cultura sportiva e ricreativa all’interno dell’Ateneo. La priorità del CRAL Luigi Vanvitelli di creare una rete di collaborazioni con le altre realtà dell’Ateneo ha trovato una concreta realizzazione attraverso il suo coinvolgimento nell’organizzazione della *”Notte dei Ricercatori”. Questo evento è stato promosso dal Dipartimento di Matematica e Fisica e rappresenta un altro esempio tangibile dell’impegno del CRAL a favore della crescita locale e della valorizzazione delle attività già esistenti. Il partenariato con il * Museo di Anatomia dell’Ateneo rappresenta un ulteriore esempio del profondo impegno del CRAL Luigi Vanvitelli nella promozione delle risorse e delle iniziative esistenti all’interno dell’ateneo. Questa collaborazione ha consentito al CRAL di contribuire attivamente alla valorizzazione e alla divulgazione di un’importante risorsa culturale e scientifica all’interno dell’Ateneo. Il CRAL Luigi Vanvitelli ha dato prova del suo impegno nella creazione di connessioni a livello nazionale attraverso le affiliati a due importanti enti nazionali: * ENDAS  e il Touring Club Italiano.  Il CRAL Luigi Vanvitelli è sempre stato impegnato nell’offrire ai suoi soci il massimo valore possibile attraverso le collaborazioni e le affiliazioni con enti regionali e nazionali. Tuttavia, negli ultimi anni, ci siamo resi conto che, date le sfide economiche del periodo storico, era fondamentale concentrarsi su realtà regionali che potessero offrire vantaggi concreti ai nostri membri. Abbiamo quindi deciso di riorientare la nostra attenzione verso realtà regionali in modo che i soci potessero realmente trarre benefici dalla collaborazione con queste entità. Questa scelta è stata dettata dalla nostra volontà di massimizzare i benefici concreti per i nostri soci in un periodo in cui le risorse a disposizione delle persone sono spesso limitate. Un importante passo in questa direzione è stata la nostra adesione a InteCRAL Campania. InteCRAL Campania è una realtà regionale che rappresenta una rete di collaborazione tra i vari CRAL presenti in Campania. Questo ente mira a promuovere la cooperazione e la condivisione di risorse tra i CRAL, offrendo così ai soci una vasta gamma di opportunità e servizi. Dopo un anno dalla nostra iscrizione, grazie alla nostra tenacia, voglia di fare e impegno nell’ambito del CRAL Luigi Vanvitelli, siamo stati votati all’unanimità per far parte del Consiglio Direttivo di InteCRAL Campania. Questa elezione rappresenta un riconoscimento del nostro ruolo attivo nella crescita e nello sviluppo dell’organizzazione a livello regionale. Essere parte del Consiglio Direttivo di InteCRAL ci ha permesso di contribuire direttamente allo sviluppo e alla gestione delle iniziative regionali, portando la prospettiva e l’esperienza del CRAL Luigi Vanvitelli. Questo ruolo ci ha fornito un’opportunità unica di influenzare la direzione dell’organizzazione e di collaborare attivamente con gli altri CRAL della regione per migliorare ulteriormente l’offerta e il valore per i soci. Il CRAL Luigi Vanvitelli ha costantemente investito in strumenti tecnologici per migliorare l’esperienza dei suoi soci. L’associazione gestisce un sito web molto frequentato, che funge da hub informativo e di comunicazione per i membri. Inoltre, il CRAL è stato pionieristico nell’ambito associativo, essendo l’unica realtà in Campania ad aver sviluppato un’applicazione mobile dedicata ai suoi soci, consentendo loro di accedere alle informazioni e alle iniziative direttamente dal loro dispositivo. Un altro importante strumento di comunicazione e intrattenimento è la webradio del CRAL, che offre contenuti e trasmissioni originali per arricchire l’esperienza dei soci e promuovere la cultura e il dialogo all’interno dell’associazione. Questi investimenti tecnologici dimostrano l’impegno del CRAL verso l’innovazione e il coinvolgimento dei suoi membri. Queste iniziative hanno attirato l’attenzione al punto che il CRAL è stato invitato a partecipare all’importante manifestazione tecnologica “SMAU” nel settore dell’innovazione del terzo settore. Il CRAL Luigi Vanvitelli ha consolidato la sua posizione come attore chiave nell’ambito dell’informazione universitaria attraverso una stretta collaborazione con Ateneapoli, il principale periodico di informazione universitaria. Questa partnership ha permesso al CRAL di contribuire attivamente alla diffusione di notizie e informazioni pertinenti all’interno dell’ateneo. Il CRAL Luigi Vanvitelli ha instaurato anche un’ importante partenariato con la Fondazione Città della Scienza, un’organizzazione che promuove la divulgazione scientifica, la cultura dell’innovazione e lo sviluppo tecnologico. Questa collaborazione ha portato a una serie di iniziative congiunte tra il CRAL e la Fondazione, promuovendo eventi, conferenze e attività volte a sensibilizzare i soci e il pubblico sull’importanza della scienza e dell’innovazione Il CRAL Luigi Vanvitelli è orgoglioso di annunciare che, in linea con le nuove normative introdotte nella riforma del terzo settore nel corso del 2023, abbiamo prontamente adempiuto all’uniformarsi alle nuove disposizioni vigenti.
Il Presidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.