martedì , 27 Febbraio 2024

Giorno della Memoria del prossimo 27 gennaio, l’INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte

Nella ricorrenza del Giorno della Memoria del prossimo 27 gennaio, l’INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte ha organizzato una serata aperta al pubblico per ricordare non solo le vittime dell’Olocausto, ma anche quegli astronomi che hanno subito persecuzione e discriminazione.

La serata inizierà il 26 gennaio e comprenderà una conversazione scientifica dal ricercatore dell’Osservatorio di Capodimonte. Durante la conversazione, si affronterà il tema fondamentale della comprensione della materia per comprendere l’universo e noi stessi, ispirandosi alla celebre frase di Primo Levi: “Comprendere la materia è necessario per comprendere l’universo e noi stessi”.

Si tratterà dell’importanza della formazione degli elementi chimici all’interno delle stelle massicce attraverso processi di reazione nucleare, che ha portato alla formazione di tutta la materia che ci circonda, compresa quella di cui siamo costituiti. In particolare, la serata approfondirà il ciclo della formazione degli elementi chimici durante la formazione di una supernova. Un elemento d’eccezione sarà Primo Levi, che farà da ospite speciale durante l’evento.

A conclusione della serata, sarà possibile partecipare alle osservazioni ai telescopi insieme agli astronomi dell’Osservatorio di Capodimonte e dell’Unione Astrofili Napoletani. Sarà un’occasione per apprezzare le meraviglie del cielo e riflettere su quanto il progresso scientifico possa superare ogni forma di discriminazione e oppressione, ricordando e onorando coloro che hanno subito ingiustizie nel passato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao, Scrivici