lunedì , 22 Aprile 2024

Ipogeo Cristallini + Tesoro S Gennaro: 23-30 marzo

SABATO 23 MARZO ore 11,10 – 11,45 – 12,10 – 12,45

Catacombe Ipogeo dei Cristallini Special Ticket

I discendenti del Barone di Donato lasciano ai posteri l’Ipogeo dei Cristallini, una rara e incredibile testimonianza di pittura ed architettura ellenistica, sito nel cuore del Rione Sanità-Vergini. I quattro spazi dell’Ipogeo svelano ai visitatori un mondo ancora vivo, ricco di decori e raffinatissimi affreschi effetti di trompe l’oeil pre-romani. In esposizione anche la ricca collezione di reperti e vasi antichi ancora magnificamente conservati. Un viaggio indietro nel tempo di 2300 anni: un’esperienza che permetterà di scendere nel misterioso “mondo sotterraneo”, contemplando la straordinaria bellezza dell’arte e dei mestieri antichi, comprendendo il significato senza tempo della vita e della morte, dell’amore e della cura.

il Tour comprende:

– origini del luogo;

– gli ipogei;

– reperti e vasi antichi;

– affreschi e Medusa;

– il mondo sotterraneo e i simbolismi Dionisio e Arianna.

Numero chiuso. Pochissimi posti disponibili, durata 30 minuti

L’appuntamento è a via dei Cristallini 133 all’interno del Palazzo di Donato
alle ore 11,10 – 12,10 – 12,45
Il contributo associativo è di 17 euro e comprende visita guidata + biglietto alla struttura

——————————————

SABATO SANTO 30 MARZO ore 10,45

Faccia Gialla: SQUAGLIE!!! 

Uno dei patrimoni artistici e culturali tra i più importanti al mondo, paragonabile, se non superiore, a quello della Corona Inglese e dello Zar di Russia. Un viaggio tra la storia e le leggende legate alla statuaria, agli ori e le pietre preziose. Tra leggende auree e accadimenti napoletani: sale e opere, dipinti e gioielli, manufatti e reliquie un osmosi di tradizione popolare e di arte sacra. Infine, la Sagrestia dell’Immacolata che scioglierà la verità sulla storia del Santo della Liquefazione e il prodigio/miracolo. Un percorso di capolavori lungo 7 secoli che oggi è possibile ammirare assolutamente intatto.

di seguito l’itinerario:
– Storia e origini del Tesoro; 
– Mitra; 
– collana; 
– dipinti;

– ori ed argenti; 
– statue lignee ed argentee (leggende e miracoli);
– Cappella del Crocifisso; 
– Sagrestia dell’Immacolata di Luca Giordano; 
– origine della Deputazione del Real Tesoro, origini della Cappella.

La visita è a numero chiuso e prevede una prenotazione obbligatoria.

L’appuntamento è all’ingresso del Duomo di Napoli, a Via Duomo, 147;

alle ore 10.45.
Il contributo associativo è di 11 euro comprensivo di visita guidata + wispher. Il ticket lo farete presso la struttura al momento. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.