martedì , 27 Febbraio 2024

Aperture serali, visite guidate, un presepe vivente e concerti alla Cattedrale di Napoli.

Parte Luce di Napoli: aperture serali, visite guidate, un presepe vivente e due concerti. L’evento inizierà con le visite guidate serali, organizzate dalla Cattedrale di Napoli.

Per la prima volta, sarà possibile visitare la Cattedrale di Napoli, la Cappella e il Museo del Tesoro di San Gennaro. Inoltre, verrà aperta al pubblico l’antica Cappella del Tesoro Vecchio, consentendo ai visitatori di scoprire la storia, le opere d’arte e la bellezza del Duomo e di visitare spazi normalmente non accessibili.

Durante le visite si potrà ammirare il Duomo di Napoli, fondato nel XIII secolo da Carlo II d’Angiò, che conserva un ricco patrimonio artistico, storico e culturale, come la cappella del Succorpo rinascimentale, l’assunta del Perugino, le tavole del Vasari, dipinti di Luca Giordano e statue di Pietro Bernini. Inoltre, per la prima volta, saranno aperte al pubblico le porte dell’antica Cappella del Tesoro Vecchio, una torre laterale in cui erano conservate le Reliquie di San Gennaro prima della costruzione della Cappella seicentesca.

La Cappella del Tesoro di San Gennaro, rappresentante del barocco napoletano, e il Museo dedicato al Santo Patrono, che ospita un prezioso patrimonio di oggetti donati nel corso dei secoli da sovrani, nobili, papi e persone comuni, saranno anche visitabili.

Inoltre, la rassegna includerà il concerto della Nuova Orchestra Scarlatti, che si terrà il 17 dicembre e sarà dedicato al giovane musicista napoletano Giovanbattista Cutolo. Saranno presenti oltre 100 elementi della Orchestra Scarlatti Junior. Inoltre, ci sarà un presepe vivente realizzato dagli studenti dell’IS Isabella d’Este – Caracciolo.

I proventi dell’evento saranno utilizzati per ristrutturare uno spazio dedicato ai ragazzi nel quartiere di Forcella, in particolare per sostenere la Casa di Vetro, un luogo socio-educativo a rischio chiusura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao, Scrivici