venerdì , 23 Febbraio 2024

Nella Basilica di San Lorenzo Maggiore rassegna di Danza e Parola intitolata “‘A Maronn t’accumpagna”

Martedì 12 dicembre, a Napoli nella Basilica di San Lorenzo Maggiore, si è svolto il primo appuntamento della rassegna di Danza e Parola intitolata “‘A Maronn t’accumpagna”. Il pubblico ha dimostrato un grande interesse per l’evento, che ha visto la presenza di numerosi spettatori.

La rassegna, che parte dalla figura della Donna-Madonna presente nei testi sacri, si propone di portare in scena anche tematiche attuali attraverso le leggende partenopee ispirate a questa figura. Si tratta di un’interessante commistione tra sacro e profano, tradizione e attualità.

La chiusura della rassegna è programmata per il 20 e 21 dicembre alle 19.00 nella Basilica di San Lorenzo Maggiore, a Napoli in Piazza San Gaetano 316.

Mercoledì 20 dicembre, nella Sala Sisto V della Basilica, verrà presentato lo spettacolo “‘E tre Maronn”, che racconta alcune leggende napoletane legate alla figura della Madonna.

Giovedì 21 dicembre, nella Sala Capitolare della Basilica, sarà invece la volta di “Genitrix trepuntozero”, una pièce nata da un laboratorio coreografico. Questo spettacolo vedrà giovani danzatrici interrogarsi sulla figura della Madonna genitrice, donna-generatrice e forza della natura. Ciò permetterà di riflettere anche sulle problematiche ambientali.

La rassegna è prodotta dall’Associazione Arabesque. Si tratta di un’apprezzata iniziativa che unisce arte, religione e attualità, offrendo un’esperienza unica agli spettatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao, Scrivici