martedì , 23 Luglio 2024

150 anni di attività dell’Acquario di Napoli

Il Museo Darwin-Dohrn ospiterà una mostra che racconterà la storia dell’Acquario e della Stazione Zoologica Anton Dohrn attraverso immagini, documenti e reperti storici. Sarà un’occasione unica per conoscere da vicino l’importanza di questa struttura per la scoperta e lo studio del mare e della sua biodiversità.

Durante il week-end del 27 e 28 gennaio, gli amanti della natura e della fauna marina potranno visitare  l’Acquario e il Museo Darwin-Dohrn.

L’Acquario di Napoli è un vero e proprio gioiello della città, affacciato sullo splendido panorama del golfo. Dal 1874, anno della sua inaugurazione, ha sempre affascinato i visitatori con la sua straordinaria varietà di specie marine e la ricchezza degli ecosistemi rappresentati.

La Stazione Zoologica Anton Dohrn è invece una delle istituzioni scientifiche più prestigiose e importanti nel campo della biologia marina. Fondata nel 1872 da Anton Dohrn, lo scopo principale della stazione è quello di promuovere l’ecologia marina e la salvaguardia delle specie marine.

Durante l’evento del 26 gennaio presso la Sala Polifunzionale del Museo Darwin-Dohrn, saranno presentate le principali tappe della storia dell’Acquario e della Stazione Zoologica, così come i progetti di restauro e i risultati delle ricerche condotte sulle tartarughe marine presso il Turtle Point – Centro Ricerche Tartarughe Marine.

Non perdete l’opportunità di celebrare insieme all’Acquario di Napoli i suoi 150 anni di attività. Una visita a questa storica struttura sarà non solo un’esperienza affascinante, ma anche un modo per apprezzare l’importanza della conservazione del mare e della sua biodiversità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.