giovedì , 13 Giugno 2024

Incontri al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa

Durante l’evento, i partecipanti verranno introdotti alla pratica del mandala come strumento di meditazione e scopriranno come utilizzarlo per esplorare la propria interiorità. Saranno guidati da esperti nel campo della crescita personale e della psicologia, che forniranno spunti di riflessione e strumenti pratici per affrontare le sfide personali.

Il secondo incontro, chiamato “L’autostima”, si terrà il 16 febbraio 2024, e si concentrerà sull’importanza dell’amore e del rispetto di sé stessi. I partecipanti avranno l’opportunità di esplorare le radici dei propri sentimenti di autostima e imparare tecniche per migliorarla.

Il terzo appuntamento, “Affrontare le paure”, avrà luogo il 23 febbraio 2024. In questa sessione, i partecipanti saranno incoraggiati a esplorare le proprie paure e ad affrontarle in modo costruttivo. Saranno forniti strumenti pratici per gestire l’ansia e superare gli ostacoli che impediscono il pieno sviluppo personale.

Il quarto incontro, “Liberare la creatività”, si terrà il 1° marzo 2024. Durante questa sessione, i partecipanti scopriranno come il mandala può essere utilizzato come strumento per sbloccare la propria creatività e esprimere se stessi in modo autentico. Verranno fornite tecniche artistiche e guidate per creare mandala personalizzati.

Infine, il quinto e ultimo incontro, “L’equilibrio interiore”, si svolgerà il 9 marzo 2024. In questa sessione conclusiva, i partecipanti avranno l’opportunità di riflettere sull’esperienza complessiva e di integrare ciò che hanno imparato nei giorni precedenti. Saranno forniti strumenti pratici per mantenere l’equilibrio interiore nella vita di tutti i giorni.

Gli incontri si svolgeranno presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, offrendo ai partecipanti un ambiente unico e suggestivo per immergersi in questa esperienza di crescita personale. L’evento è adatto a persone di tutte le età e non richiede alcuna esperienza precedente nel campo della meditazione o dell’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.